Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

nuovo070218Molfetta. Prosegue la Rassegna “Rosso porpora”, dedicata alla violenza di genere, progetto promosso dall’Assessore alla Cultura Sara Allegretta.

Dopo il successo dello spettacolo: Maria Callas- La Divina, salutato da una meritatissima standing ovation, in cui l’argomento è stato affrontato nel vissuto di una donna molto celebre, con il secondo spettacolo dal titolo: Di porpora il mare, per la regia di Marianna de Pinto, passiamo dalle vicende umane del personaggio pubblico alle storie di donne comuni, vittime nel loro privato, a quell'universo femminile fatto di mogli, sorelle, figlie, fidanzate, amiche, colleghe.

In questo nuovo percorso sarà la letteratura a guidarci con le storie di “Ferite a morte” di Serena Dandini dove attraverso i racconti post-mortem saranno loro, le donne, a raccontare la loro versione, a dare voce a chi in vita ha parlato poco. E ancora il monologo sul femminicidio di Lella Costa, i testi di Alda Merini, tante storie invisibili, un’occasione in cui incontrarsi e “raccontarle in modi diversi”.

Per poi ascoltare, con “La Sonata a Kreutzer” di Lev Tolstoj, il punto di vista maschile, quello che accade nella mente dell’uomo dopo aver compiuto l’atto omicida. Scopriremo così, come nello scompartimento di un treno che viaggia nella notte, un uomo, spinto da un irrefrenabile bisogno di confessarsi, racconta ad un anonimo compagno di viaggio, nonché voce narrante della storia, di come, accecato dalla gelosia, sia arrivato ad uccidere la moglie, sospettata di tradirlo con un violinista. Sarà la musica di Beethoven ad intrecciare, in un abbraccio mortale, le vite dei protagonisti.

Lo spettacolo, che si svilupperà attraverso prosa, teatro-danza e momenti di danza pura, non mancherà di emozionarci, come per lo spettacolo sulla Callas, e spingere tutti ad una attenta riflessione.

Lo spettacolo in programma sabato 17 febbraio 2018, presso Teatro Pro Loco Babilonia, Via S. Gioacchino, 1- Molfetta, avrà inizio alle ore 19.00, ore 20.30 (replica), ore 22.00 (replica).

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria ai seguenti numeri: 345.4213629 349.4037423.


nuovo070218Molfetta. Prosegue la Rassegna “Rosso porpora”, dedicata alla violenza di genere, progetto promosso dall’Assessore alla Cultura Sara Allegretta.

Dopo il successo dello spettacolo: Maria Callas- La Divina, salutato da una meritatissima standing ovation, in cui l’argomento è stato affrontato nel vissuto di una donna molto celebre, con il secondo spettacolo dal titolo: Di porpora il mare, per la regia di Marianna de Pinto, passiamo dalle vicende umane del personaggio pubblico alle storie di donne comuni, vittime nel loro privato, a quell'universo femminile fatto di mogli, sorelle, figlie, fidanzate, amiche, colleghe.

In questo nuovo percorso sarà la letteratura a guidarci con le storie di “Ferite a morte” di Serena Dandini dove attraverso i racconti post-mortem saranno loro, le donne, a raccontare la loro versione, a dare voce a chi in vita ha parlato poco. E ancora il monologo sul femminicidio di Lella Costa, i testi di Alda Merini, tante storie invisibili, un’occasione in cui incontrarsi e “raccontarle in modi diversi”.

Per poi ascoltare, con “La Sonata a Kreutzer” di Lev Tolstoj, il punto di vista maschile, quello che accade nella mente dell’uomo dopo aver compiuto l’atto omicida. Scopriremo così, come nello scompartimento di un treno che viaggia nella notte, un uomo, spinto da un irrefrenabile bisogno di confessarsi, racconta ad un anonimo compagno di viaggio, nonché voce narrante della storia, di come, accecato dalla gelosia, sia arrivato ad uccidere la moglie, sospettata di tradirlo con un violinista. Sarà la musica di Beethoven ad intrecciare, in un abbraccio mortale, le vite dei protagonisti.

Lo spettacolo, che si svilupperà attraverso prosa, teatro-danza e momenti di danza pura, non mancherà di emozionarci, come per lo spettacolo sulla Callas, e spingere tutti ad una attenta riflessione.

Lo spettacolo in programma sabato 17 febbraio 2018, presso Teatro Pro Loco Babilonia, Via S. Gioacchino, 1- Molfetta, avrà inizio alle ore 19.00, ore 20.30 (replica), ore 22.00 (replica).

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria ai seguenti numeri: 345.4213629 349.4037423.

WEB TV

WEBtv