Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

patrocinio030118Molfetta. E’ stata pubblicata sull’albo online la determinazione dirigenziale del Settore Affari Generali e Innovazione che ha in oggetto il patrocinio legale dell’ente conferito all’avv. Leonardo Scardigno. Determinazione competenze. Impegno di spesa.

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 29 del 19/09/2017 è stato dettato un atto di indirizzo per l’affidamento dei servizi legali dell’Ente.

Con decreto sindacale n. 61872 di prot. in data 25/10/2017 è stato conferito l’incarico di patrocinio e di difesa dell’Ente all’Avv. Leonardo Scardigno, con studio in Molfetta alla via Piazza n.62 per resistere al ricorso promosso da Algamarina s.r.l. dinanzi al Tar Puglia Bari contro il Comune di Molfetta e la Regione Puglia per ottenere l’annullamento della diffida comunale (prot. N. 34182 del 15/06/2017 Settore Territorio) al ripristino dell’originario stato dei luoghi attraverso la rimozione ditutte le opere abusive poste in essere dalla ricorrente su area demaniale marittima e di ogni altro atto presupposto, connesso e conseguenziale.

Nel citato decreto, viene stabilito che il compenso complessivo ,per l’intero grado di giudizio, del legale incaricato, viene fissato tenendo a riferimento i criteri e i parametri di quantificazione di cui al D.M. n. 55/2014 relativamente allo scaglione ricompreso fra € 26.000,01 ed € 52.000,00 con abbattimento del 40%, del dispositivo del citato provvedimento giuntale n. 29.

Viene, altresì, demandato al Dirigente del Settore AA.GG. e Innovazione di concerto con il Funzionario Responsabile dell’Ufficio Legale di quantificare l’importo del corrispettivo e di procedere al relativo impegno di spesa contabile.

Rilevato che la tabella 21 dei parametri forensi indicati nel D.M. 10 marzo 2014 n. 55 per i giudizi dinanzi TAR per valore di euro € 26.000,01 ed €. 52.000,00 indica i seguenti importi:

  1. a) € 1.955,00 per la fase di studio,

  2. b) € 1.350,00 per la fase introduttiva,

  3. c) € 1.550,00 per la fase istruttoria,

  4. d) € 3.305,00 per la fase decisionale,

e così per un totale di € 8.160,00 che abbattuto del 40% viene determinato nell’importo di € 4.896,00 oltre oneri di legge.

Si è ritenuto di procedere ad impegnare la somma complessiva di € 7.143,80 al lordo del rimborso forfettario del 15% e CAP 4% IVA al 22%.

Si determina quindi di fissare il compenso complessivo per l’incarico affidato all’Avv. Leonardo Scardigno nell’importo di € 4.896,00 oltre il rimborso forfettario del 15% e CAP 4% e iva al 22% così per € 7.143,80

Si decide di impegnare ed imputare la spesa complessiva di € 7.143,80 al Cap. 14860 del bilancio armonizzato 2017-2019 con esigibilità anno 2018.

Si dispone di autorizzare la liquidazione dell’acconto pari al 30% dell’importo complessivo come sopra determinato con esigibilità 2018.


patrocinio030118Molfetta. E’ stata pubblicata sull’albo online la determinazione dirigenziale del Settore Affari Generali e Innovazione che ha in oggetto il patrocinio legale dell’ente conferito all’avv. Leonardo Scardigno. Determinazione competenze. Impegno di spesa.

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 29 del 19/09/2017 è stato dettato un atto di indirizzo per l’affidamento dei servizi legali dell’Ente.

Con decreto sindacale n. 61872 di prot. in data 25/10/2017 è stato conferito l’incarico di patrocinio e di difesa dell’Ente all’Avv. Leonardo Scardigno, con studio in Molfetta alla via Piazza n.62 per resistere al ricorso promosso da Algamarina s.r.l. dinanzi al Tar Puglia Bari contro il Comune di Molfetta e la Regione Puglia per ottenere l’annullamento della diffida comunale (prot. N. 34182 del 15/06/2017 Settore Territorio) al ripristino dell’originario stato dei luoghi attraverso la rimozione ditutte le opere abusive poste in essere dalla ricorrente su area demaniale marittima e di ogni altro atto presupposto, connesso e conseguenziale.

Nel citato decreto, viene stabilito che il compenso complessivo ,per l’intero grado di giudizio, del legale incaricato, viene fissato tenendo a riferimento i criteri e i parametri di quantificazione di cui al D.M. n. 55/2014 relativamente allo scaglione ricompreso fra € 26.000,01 ed € 52.000,00 con abbattimento del 40%, del dispositivo del citato provvedimento giuntale n. 29.

Viene, altresì, demandato al Dirigente del Settore AA.GG. e Innovazione di concerto con il Funzionario Responsabile dell’Ufficio Legale di quantificare l’importo del corrispettivo e di procedere al relativo impegno di spesa contabile.

Rilevato che la tabella 21 dei parametri forensi indicati nel D.M. 10 marzo 2014 n. 55 per i giudizi dinanzi TAR per valore di euro € 26.000,01 ed €. 52.000,00 indica i seguenti importi:

  1. a) € 1.955,00 per la fase di studio,

  2. b) € 1.350,00 per la fase introduttiva,

  3. c) € 1.550,00 per la fase istruttoria,

  4. d) € 3.305,00 per la fase decisionale,

e così per un totale di € 8.160,00 che abbattuto del 40% viene determinato nell’importo di € 4.896,00 oltre oneri di legge.

Si è ritenuto di procedere ad impegnare la somma complessiva di € 7.143,80 al lordo del rimborso forfettario del 15% e CAP 4% IVA al 22%.

Si determina quindi di fissare il compenso complessivo per l’incarico affidato all’Avv. Leonardo Scardigno nell’importo di € 4.896,00 oltre il rimborso forfettario del 15% e CAP 4% e iva al 22% così per € 7.143,80

Si decide di impegnare ed imputare la spesa complessiva di € 7.143,80 al Cap. 14860 del bilancio armonizzato 2017-2019 con esigibilità anno 2018.

Si dispone di autorizzare la liquidazione dell’acconto pari al 30% dell’importo complessivo come sopra determinato con esigibilità 2018.

WEB TV

WEBtv