Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

ultime301217Molfetta. Scheda Pass Laureati - Regione Puglia (ultimi aggiornamenti)

Il Progetto "PASS LAUREATI - Voucher per la formazione post-universitaria", in coerenza con la Strategia "Europa 2020", con gli obiettivi della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia e con le KETs (tecnologie chiavi Abilitanti), mira a favorire e sostenere il diritto all'Alta Formazione, facilitando le scelte individuali di soggetti meritevoli attraverso l'erogazione di voucher finalizzati alla frequenza di Master Universitari in Italia e all'estero.

Con il presente avviso l'Amministrazione regionale interviene a sostegno dei giovani laureati pugliesi, valorizzandone le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali. Esso risponde alla finalità generale di sostenere finanziariamente e tecnicamente la crescita della qualificazione professionale del segmento più scolarizzato della gioventù pugliese, al fine di accrescerne la dotazione di competenze e conoscenze.

Azioni Finanziabili

  1. a) Master post-lauream di I o II livello, erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale che prevedano il riconoscimento di almeno 60 CFU o 60 ECTS. b) Master post lauream accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici, con una durata complessiva non inferiore a 1.500 ore

Risorse Finanziarie a disposizione

Le risorse disponibili per finanziare il presente avviso pubblico ammontano a € 20.000.000,00, a valere, per l’85% sulle risorse del P.O.R. Puglia 2014-2020 - Asse Prioritario OT X - Azione 10.4 e per il 15% sulle risorse stanziate con il “Patto per il Sud”.

La Regione riconosce un voucher formativo a rimborso totale o parziale delle spese di iscrizione, trasporto, vitto e alloggio di importo diverso a seconda della sede di svolgimento della parte di formazione in aula del Master che si intende frequentare.

  • per i percorsi formativi svolti sul territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 7.500,00;

  • per i percorsi formativi svolti all’estero, l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 10.000,00;

  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n. 3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 50 km ed inferiore a 150 Km[1], saranno riconosciuti i soli costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00;

  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n.3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 150 km e per il tutto territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 300,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 3.600,00;

  • per i percorsi formativi svolti all’estero, saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 600,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 6.000,00.

Il contributo previsto, su istanza del candidato, potrà essere erogato con modalità a rimborso o in c/anticipo garantito da polizza fidejussoria.

Modalità di Partecipazione

Le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line Pass Laureati messa a disposizione all'indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione Professionale (link diretto www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati).

La procedura sarà disponibile a partire dalle ore 14.00 del 05/09/2017 alle ore 14.00 dell' 11/01/2018 e l'inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 dell'11/01/2018..

Termini di scadenza prorogati con Deliberazione n. 1931 del 21 novembre 2017 pubblicata sul BURP n. 137 del 5 dicembre 2017.

A conclusione dell'inserimento dei primi dati della procedura telematica sarà attribuito un CODICE PRATICA univoco e il candidato, a completamento della stessa, dovrà eseguire l'invio a mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) del file .pdf riepilogativo generato dalla stessa procedura, all'indirizzopasslaureati@pec.rupar.puglia.it che dovrà essere utilizzato esclusivamente per l'inoltro delle candidature. Nell'oggetto del messaggio di PEC dovrà essere riportata la seguente dicitura:

"Istanza di candidatura al Bando Pass Laureati - Codice Pratica xxxxxx".

(Il codice pratica è assegnato dalla procedura telematica in fase di chiusura della domanda). Tale inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 dell' 11/01/2018. -

  1. INTRODUZIONE

In questa scheda è descritto in maniera sintetica come procedere operativamente per la predisposizione e l’inoltro dell’istanza di partecipazione all’Avviso Pubblico Pass Laureati.

Per poter avere accesso alla procedura telematica è necessario essere registrati al portale Piano Lavoro (http://pianolavoro.regione.puglia.it ), oppure, al portale Sistema Puglia (www.sistema.puglia.it ).

La Procedura Telematica è disponibile nella pagina Pass Laureati del portale Sistema Puglia (link attivo nella sezione Iniziative Attive della home) e sarà attiva a partire dalle ore 14.00 del 5 settembre 2017 e fino alle ore 17.00 dell'11/01/2018.

Nella stessa pagina sono disponibili i servizi:

 Supporto Tecnico per avere assistenza sull’utilizzo della procedura telematica, la risposta sarà inviata dal Centro Servizi via e-mail prima possibile. Per usufruire del servizio bisogna registrarsi al sito Sistema Puglia http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati

 Richiedi Info per le richieste di chiarimento circa il procedimento, la risposta sarà inviata dai referenti della Regione Puglia via e-mail prima possibile. Per usufruire del servizio bisogna registrarsi al sito Sistema Puglia http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati

Per il completamento dell’istanza è necessario l'invio della documentazione generata dalla procedura telematica da una casella di posta elettronica certificata (PEC) alla casella di PEC passlaureati@pec.rupar.puglia.it della Regione Puglia e dovrà essere fatto entro le ore 17.00 dell' 11/01/2018.

ATTENZIONE: la casella di PEC utilizzata per l’invio della candidatura deve essere intestata allo stesso soggetto richiedente e deve essere rilasciata da uno dei Gestori di PEC ai sensi dell'art. 14 del DPR 11 febbraio 2005, n. 68 e pubblicato in G.U. del 28 Aprile 2005, n. 97.

Prerequisiti:

- essere registrato al portale Sistema Puglia

- essere titolare di una casella di Posta Elettronica Certificata

  1. I PASSI DA SEGUIRE

  1. Accesso al portale Sistema Puglia - l'accesso deve essere effettuato con le credenziali (Login e Password) personali. Se non si dispone di tali credenziali effettuare la Registrazione al portale

  1. Accesso alla Procedura Presentazione Domande della pagina Pass Laureati

  1. Compilazione di tutti pannelli presenti nella procedura, l’operazione può essere eseguita in più sessioni di lavoro, e i dati inseriti possono essere modificati fino all’esecuzione dell’operazione del punto 4.

  1. Convalida Domanda - attraverso il pannello Convalida, eseguire le due operazioni: a. " Convalida la Domanda e Visualizza bozza pdf" - consente di effettuare delle "prove di stampa" del modulo di domanda che conterrà la dicitura BOZZA come sfondo e, in prima pagina, un riquadro informativo che invita al completamento della procedura telematica. Per ottenere la versione documento nella versione definitiva da inviare è necessario eseguire il punto 4 b.

  1. "Convalida la Domanda e genera il pdf definitivo " – consente di generare la versione definitiva del modulo di domanda. Il tasto è attivo solo se la compilazione di tutti i pannelli è stata completata. Dopo aver eseguito questa operazione non sarà più possibile modificare i dati inseriti, ma sarà possibile vedere i dati e scaricare il documento generato.

Nel corso della compilazione dei vari pannelli, il sistema effettua in tempo reale delle verifiche rispetto a quelli che sono i vincoli o requisiti oggettivi già previsti nell’avviso approvato con Determinazione del Dirigente Sezione Formazione Professionale n. 1029 del 4 agosto 2017. Nel caso in cui non sia completa la compilazione di tutti i pannelli obbligatori o non siano soddisfatti alcuni dei requisiti richiesti, il sistema inibisce la funzione di chiusura della pratica fornendo specifici messaggi.

  1. Invio della domanda dall’indirizzo di PEC del richiedente all'indirizzo passlaureati@pec.rupar.puglia.it

Il messaggio di PEC dovrà avere:

oggetto: "Istanza di candidatura al Bando Pass Laureati – Codice Pratica xxxxxx" (il codice pratica è assegnato dalla procedura

telematica in fase di avvio della domanda).

- Allegati:

  1. il modello di domanda generato automaticamente dal sistema in versione definitiva (il modello deve essere quello definitivo

generato al passo 5b); i documenti in formato PDF generati da Sistema Puglia riportano un Sigillo Elettronico Avanzato a

garanzia dell’integrità del documento trasmesso e dell’identità del sistema che lo ha prodotto.

ATTENZIONE: Dopo aver effettuato l’invio del messaggio di PEC si suggerisce di verificare che l’operazione sia andata a buon fine, e di non aver ricevuto nessun messaggio del tipo ANOMALIA Messaggio e di aver ricevuto la Ricevuta di Consegna da parte del servizio di Posta. Tali ricevute possono arrivare anche a distanza di 48 ore dal momento dell’invio del messaggio, si suggerisce quindi di controllare la propria casella PEC fino alla ricezione della ricevuta.

Se la propria casella PEC non consente la ricezione di messaggi da caselle di posta elettronica ordinarie, si suggerisce di effettuare la registrazione al portale specificando un indirizzo di posta NON PEC in modo da non correre il rischio di mancata ricezione di messaggi di notifica da parte della procedura telematica di accreditamento. Se si è già registrati al portale con una casella di PEC è possibile modificare tale informazione utilizzando la funzione Modifica Profilo disponibile nella parte alta della pagina principale del portale una volta effettuata la connessione con le proprie credenziali.

  1. NOTIFICHE DAL PORTALE

Durante la compilazione della domanda attraverso la procedura telematica, il sistema invia in automatico due comunicazioni via e-mail all’utente collegato al sistema.

L’indirizzo utilizzato per l’invio è quello specificato dall’utente in fase di registrazione al portale. Le comunicazioni sono:

  1. Pass Laureati - Creazione Domanda viene inviata all’atto della compilazione del primo pannello.

  1. Pass Laureati - Convalida Domanda viene inviata alla convalida della pratica e contiene il codice pratica dell’istanza appena compilata.

All’interno di ognuno di questi messaggi sono contenute le indicazioni circa i passi successivi da eseguire.

ATTENZIONE: solo la dopo la ricezione della seconda comunicazione la procedura di compilazione della domanda può essere considerata completa e si può procedere all’invio tramite PEC. In assenza di questo secondo messaggio, è necessario verificare che dalla procedura telematica la pratica non risulti ancora nello stato “In Lavorazione” (lo stato pratica è stampato in ogni pannello della procedura), in tal caso è necessario procedere con il passo 5.b, altrimenti è necessario contattare il Centro Servizi attraverso il servizio di Supporto Tecnico.

  1. DEFINIZIONI

Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica che garantisce la provenienza, l'integrità, la confidenzialità, l'autenticità e il non ripudio del messaggio di posta elettronica, nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici.

Il governo dà questa possibilità in maniera gratuita a tutti i cittadini, per la richiesta collegarsi all'indirizzo Web www.postacertificata.gov.it

Quando si invia un messaggio di PEC, viene fornita al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata. Allo stesso modo, quando il messaggio giunge al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna, con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui la consegna non sia andata a buon fine, sulla casella PEC del mittente arriverà una ricevuta di mancata consegna. Le ricevute dei messaggi di PEC arrivano entro le 48 ore dalla data di invio.


ultime301217Molfetta. Scheda Pass Laureati - Regione Puglia (ultimi aggiornamenti)

Il Progetto "PASS LAUREATI - Voucher per la formazione post-universitaria", in coerenza con la Strategia "Europa 2020", con gli obiettivi della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia e con le KETs (tecnologie chiavi Abilitanti), mira a favorire e sostenere il diritto all'Alta Formazione, facilitando le scelte individuali di soggetti meritevoli attraverso l'erogazione di voucher finalizzati alla frequenza di Master Universitari in Italia e all'estero.

Con il presente avviso l'Amministrazione regionale interviene a sostegno dei giovani laureati pugliesi, valorizzandone le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali. Esso risponde alla finalità generale di sostenere finanziariamente e tecnicamente la crescita della qualificazione professionale del segmento più scolarizzato della gioventù pugliese, al fine di accrescerne la dotazione di competenze e conoscenze.

Azioni Finanziabili

  1. a) Master post-lauream di I o II livello, erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale che prevedano il riconoscimento di almeno 60 CFU o 60 ECTS. b) Master post lauream accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici, con una durata complessiva non inferiore a 1.500 ore

Risorse Finanziarie a disposizione

Le risorse disponibili per finanziare il presente avviso pubblico ammontano a € 20.000.000,00, a valere, per l’85% sulle risorse del P.O.R. Puglia 2014-2020 - Asse Prioritario OT X - Azione 10.4 e per il 15% sulle risorse stanziate con il “Patto per il Sud”.

La Regione riconosce un voucher formativo a rimborso totale o parziale delle spese di iscrizione, trasporto, vitto e alloggio di importo diverso a seconda della sede di svolgimento della parte di formazione in aula del Master che si intende frequentare.

  • per i percorsi formativi svolti sul territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 7.500,00;

  • per i percorsi formativi svolti all’estero, l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 10.000,00;

  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n. 3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 50 km ed inferiore a 150 Km[1], saranno riconosciuti i soli costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00;

  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n.3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 150 km e per il tutto territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 300,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 3.600,00;

  • per i percorsi formativi svolti all’estero, saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 600,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 6.000,00.

Il contributo previsto, su istanza del candidato, potrà essere erogato con modalità a rimborso o in c/anticipo garantito da polizza fidejussoria.

Modalità di Partecipazione

Le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line Pass Laureati messa a disposizione all'indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione Professionale (link diretto www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati).

La procedura sarà disponibile a partire dalle ore 14.00 del 05/09/2017 alle ore 14.00 dell' 11/01/2018 e l'inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 dell'11/01/2018..

Termini di scadenza prorogati con Deliberazione n. 1931 del 21 novembre 2017 pubblicata sul BURP n. 137 del 5 dicembre 2017.

A conclusione dell'inserimento dei primi dati della procedura telematica sarà attribuito un CODICE PRATICA univoco e il candidato, a completamento della stessa, dovrà eseguire l'invio a mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) del file .pdf riepilogativo generato dalla stessa procedura, all'indirizzopasslaureati@pec.rupar.puglia.it che dovrà essere utilizzato esclusivamente per l'inoltro delle candidature. Nell'oggetto del messaggio di PEC dovrà essere riportata la seguente dicitura:

"Istanza di candidatura al Bando Pass Laureati - Codice Pratica xxxxxx".

(Il codice pratica è assegnato dalla procedura telematica in fase di chiusura della domanda). Tale inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 dell' 11/01/2018. -

  1. INTRODUZIONE

In questa scheda è descritto in maniera sintetica come procedere operativamente per la predisposizione e l’inoltro dell’istanza di partecipazione all’Avviso Pubblico Pass Laureati.

Per poter avere accesso alla procedura telematica è necessario essere registrati al portale Piano Lavoro (http://pianolavoro.regione.puglia.it ), oppure, al portale Sistema Puglia (www.sistema.puglia.it ).

La Procedura Telematica è disponibile nella pagina Pass Laureati del portale Sistema Puglia (link attivo nella sezione Iniziative Attive della home) e sarà attiva a partire dalle ore 14.00 del 5 settembre 2017 e fino alle ore 17.00 dell'11/01/2018.

Nella stessa pagina sono disponibili i servizi:

 Supporto Tecnico per avere assistenza sull’utilizzo della procedura telematica, la risposta sarà inviata dal Centro Servizi via e-mail prima possibile. Per usufruire del servizio bisogna registrarsi al sito Sistema Puglia http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati

 Richiedi Info per le richieste di chiarimento circa il procedimento, la risposta sarà inviata dai referenti della Regione Puglia via e-mail prima possibile. Per usufruire del servizio bisogna registrarsi al sito Sistema Puglia http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati

Per il completamento dell’istanza è necessario l'invio della documentazione generata dalla procedura telematica da una casella di posta elettronica certificata (PEC) alla casella di PEC passlaureati@pec.rupar.puglia.it della Regione Puglia e dovrà essere fatto entro le ore 17.00 dell' 11/01/2018.

ATTENZIONE: la casella di PEC utilizzata per l’invio della candidatura deve essere intestata allo stesso soggetto richiedente e deve essere rilasciata da uno dei Gestori di PEC ai sensi dell'art. 14 del DPR 11 febbraio 2005, n. 68 e pubblicato in G.U. del 28 Aprile 2005, n. 97.

Prerequisiti:

- essere registrato al portale Sistema Puglia

- essere titolare di una casella di Posta Elettronica Certificata

  1. I PASSI DA SEGUIRE

  1. Accesso al portale Sistema Puglia - l'accesso deve essere effettuato con le credenziali (Login e Password) personali. Se non si dispone di tali credenziali effettuare la Registrazione al portale

  1. Accesso alla Procedura Presentazione Domande della pagina Pass Laureati

  1. Compilazione di tutti pannelli presenti nella procedura, l’operazione può essere eseguita in più sessioni di lavoro, e i dati inseriti possono essere modificati fino all’esecuzione dell’operazione del punto 4.

  1. Convalida Domanda - attraverso il pannello Convalida, eseguire le due operazioni: a. " Convalida la Domanda e Visualizza bozza pdf" - consente di effettuare delle "prove di stampa" del modulo di domanda che conterrà la dicitura BOZZA come sfondo e, in prima pagina, un riquadro informativo che invita al completamento della procedura telematica. Per ottenere la versione documento nella versione definitiva da inviare è necessario eseguire il punto 4 b.

  1. "Convalida la Domanda e genera il pdf definitivo " – consente di generare la versione definitiva del modulo di domanda. Il tasto è attivo solo se la compilazione di tutti i pannelli è stata completata. Dopo aver eseguito questa operazione non sarà più possibile modificare i dati inseriti, ma sarà possibile vedere i dati e scaricare il documento generato.

Nel corso della compilazione dei vari pannelli, il sistema effettua in tempo reale delle verifiche rispetto a quelli che sono i vincoli o requisiti oggettivi già previsti nell’avviso approvato con Determinazione del Dirigente Sezione Formazione Professionale n. 1029 del 4 agosto 2017. Nel caso in cui non sia completa la compilazione di tutti i pannelli obbligatori o non siano soddisfatti alcuni dei requisiti richiesti, il sistema inibisce la funzione di chiusura della pratica fornendo specifici messaggi.

  1. Invio della domanda dall’indirizzo di PEC del richiedente all'indirizzo passlaureati@pec.rupar.puglia.it

Il messaggio di PEC dovrà avere:

oggetto: "Istanza di candidatura al Bando Pass Laureati – Codice Pratica xxxxxx" (il codice pratica è assegnato dalla procedura

telematica in fase di avvio della domanda).

- Allegati:

  1. il modello di domanda generato automaticamente dal sistema in versione definitiva (il modello deve essere quello definitivo

generato al passo 5b); i documenti in formato PDF generati da Sistema Puglia riportano un Sigillo Elettronico Avanzato a

garanzia dell’integrità del documento trasmesso e dell’identità del sistema che lo ha prodotto.

ATTENZIONE: Dopo aver effettuato l’invio del messaggio di PEC si suggerisce di verificare che l’operazione sia andata a buon fine, e di non aver ricevuto nessun messaggio del tipo ANOMALIA Messaggio e di aver ricevuto la Ricevuta di Consegna da parte del servizio di Posta. Tali ricevute possono arrivare anche a distanza di 48 ore dal momento dell’invio del messaggio, si suggerisce quindi di controllare la propria casella PEC fino alla ricezione della ricevuta.

Se la propria casella PEC non consente la ricezione di messaggi da caselle di posta elettronica ordinarie, si suggerisce di effettuare la registrazione al portale specificando un indirizzo di posta NON PEC in modo da non correre il rischio di mancata ricezione di messaggi di notifica da parte della procedura telematica di accreditamento. Se si è già registrati al portale con una casella di PEC è possibile modificare tale informazione utilizzando la funzione Modifica Profilo disponibile nella parte alta della pagina principale del portale una volta effettuata la connessione con le proprie credenziali.

  1. NOTIFICHE DAL PORTALE

Durante la compilazione della domanda attraverso la procedura telematica, il sistema invia in automatico due comunicazioni via e-mail all’utente collegato al sistema.

L’indirizzo utilizzato per l’invio è quello specificato dall’utente in fase di registrazione al portale. Le comunicazioni sono:

  1. Pass Laureati - Creazione Domanda viene inviata all’atto della compilazione del primo pannello.

  1. Pass Laureati - Convalida Domanda viene inviata alla convalida della pratica e contiene il codice pratica dell’istanza appena compilata.

All’interno di ognuno di questi messaggi sono contenute le indicazioni circa i passi successivi da eseguire.

ATTENZIONE: solo la dopo la ricezione della seconda comunicazione la procedura di compilazione della domanda può essere considerata completa e si può procedere all’invio tramite PEC. In assenza di questo secondo messaggio, è necessario verificare che dalla procedura telematica la pratica non risulti ancora nello stato “In Lavorazione” (lo stato pratica è stampato in ogni pannello della procedura), in tal caso è necessario procedere con il passo 5.b, altrimenti è necessario contattare il Centro Servizi attraverso il servizio di Supporto Tecnico.

  1. DEFINIZIONI

Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica che garantisce la provenienza, l'integrità, la confidenzialità, l'autenticità e il non ripudio del messaggio di posta elettronica, nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici.

Il governo dà questa possibilità in maniera gratuita a tutti i cittadini, per la richiesta collegarsi all'indirizzo Web www.postacertificata.gov.it

Quando si invia un messaggio di PEC, viene fornita al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata. Allo stesso modo, quando il messaggio giunge al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna, con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui la consegna non sia andata a buon fine, sulla casella PEC del mittente arriverà una ricevuta di mancata consegna. Le ricevute dei messaggi di PEC arrivano entro le 48 ore dalla data di invio.

WEB TV

WEBtv